Tre Stelle sono poche! D'accordo?

 

 


sabato 30 dicembre 2006

Saddam Hussein è stato impiccato

A
saddamhusseinlle 4 ore italiana di questa notte, il dittatore iracheno, Saddam Hussein è stato impiccato, le sue ultime parole le avrebbe rivolte al suo popolo " Restate Uniti e non fidatevi degli iraniani ".
Il presidente degli Stati Uniti, Bush, ha così commentato dinanzi all'avvenuta esecuzione " Giustizia è stata fatta ".
Ieri sera, numerosi appelli contro l'impiccagione anche da parte del Presidente del Consiglio italiano, Romano Prodi.
Il Vaticano: " Notizia tragica ".
Saddam - Welby = condannare un uomo all'impiccagione per punirlo dei crimini commessi. Aiutare un uomo sofferente a morire, facendo leva sul concetto di Pietas Umana. Contrapposizione ideologica, senza dubbio, con tanti contrasti etici e morali, uomini che si arrogano diritti a loro non riconosciuti. Ma con scopi e obiettivi diversi.
L'uomo che uccide un altro uomo: per punirlo o per salvarlo.
SADDAM E' MORTO !!!

CLICCANDO QUI POTRETE GUARDARE IL VIDEO DELL'ESECUZIONE,
messo a disposizione su Affari di Libero. 

- by    julia974   -

***    ***   ***   ***    ***   ***   ***   ***   ***   ***   ***   ***   ***

scritto da: DannyDT

Noi Come Lui
La Corte d'Appello di Bagdad ha confermato la condanna a morte per impiccagione per Saddam Hussein. Condanna eseguibile entro 30 giorni.
La condanna in particolare gli è stata inflitta per il massacro di 148 sciiti avvenuto nel 1982 nel villaggio di Dujail.
Lo so, può sembrare un controsenso. Per uno accusato di tali e tanti crimini come Saddam, non dovrebbe esserci alcuna pietà. Anzi, forte dovrebbe essere la tentazione di far provare a lui ciò che egli ha inflitto alle sue numerose vittime. Ma io qui ribadisco la mia assoluta contrarietà all'applicazione di una pena che considero indice del grado di barbarie del popolo che ad essa ricorre.
Essere contro la pena di morte, non vuol dire invocare l'impunità per il colpevole. Anzi, Saddam merita una pena esemplare per i suoi numerosissimi crimini, ma questa non può in alcun modo coincidere con l'esecuzione capitale
Che a nessun uomo può essere dato di decidere della vita di un altro uomo, mai e in nessuna circostanza.
Firma anche tu la petizione di
Nessuno tocchi Caino.



Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/12/06 alle 12:01 via WEB
Come siamo strani. Quel poverino non lo volevamo far morire.Questo mostro ha provocato la pietà di un parte dell'umanità. Complimenti a tutti per il blog.


HO.PERSO.LA.DENTIERA
HO.PERSO.LA.DENTIERA il 30/12/06 alle 13:09 via WEB
Non credo si tratti di pietà verso l'individuo, i cui crimini del resto, erano acclarati ancor prima di qualsiasi processo di stato. Ritengo piuttosto si tratti di rispetto per la vita umana, ancorchè scellerata; di un richiamo a superiori principi di civiltà..gli stessi principi che quest'uomo ha violato, disatteso e calpestato.
Personalmente ho provato disgusto nel visionare la scena dell'esecuzione: non pietà verso il colpevole, ma desolazione nel guardare quei volti incappucciati, retaggio di tempi che ritenevo lontani.
Ne è trascorso di tempo da quando i filosofi greci giustificavano l'eliminazione fisica dei satrapi, nè è trascorso di tempo da quando il corpo del Duce è stato esposto alla pubblica gogna rivoltato come un agnello, ed ancora ho negli occhi la scena della esecuzione di Ceausescu. Ne è trascorso di tempo...e per quanto la lista dei dittatori giustiziati sia più breve di quelli deceduti per morte naturale, sembra ancora che l'essere umano abbia bisogno di lavare nel sangue le colpe. Ma questo sangue sta già suscitando altro sangue, altra morte, ed altra violenza. Credo che Saddam abbia celebrato su quel patibolo la sua ultima vittoria.
P.S. grazie per il tuo apprezzamento verso Blog Penna Calamaio.


JON.L
JON.L il 30/12/06 alle 13:39 via WEB
Mi trovo in piena sintonia con te, e condivido pienamente il tuo pensiero...



DannyDT
DannyDT il 30/12/06 alle 15:53 via WEB
...parole sacrosante le tue...


maxsof1
maxsof1 il 30/12/06 alle 13:44 via WEB
Con la sua morte saremo più sicuri?

polystyrene
polystyrene il 30/12/06 alle 14:07 via WEB
no, c'è ancora Bush a piede libero.


JON.L
JON.L il 30/12/06 alle 14:11 via WEB
^__^ e non solo lui...


DannyDT
DannyDT il 30/12/06 alle 15:54 via WEB
L'amministrazione americana mi sembra che lo appoggiò in qualche occasione nel passato. Come rappresentante di quall'ammoinistrazione, forse Bush potrebbe essere chiamato a rispondere di complicità con Saddam io credo....


cateviola
cateviola il 30/12/06 alle 18:41 via WEB
forse è sembrato opportuno far sparire un complice non più utile, un ex alleato ormai bruciato. Più difficile punirlo davvero e portare alla luce tutto... tutto


sissunchi
sissunchi il 30/12/06 alle 19:30 via WEB
Cara Cate ci sono cose che noi non sapremo mai, a noi ci fanno sapere solo le briciole della verità. Sono contraria alla pena di morte aldilà della persona che deve essere giustiziata, il video di quel cappio intorno al collo mi ha sconvolta. D'altra parte lo stesso Bush dovrebbe essere imputato per strage, la strage dei suoi soldati, le stragi che continuano a perpetrarsi ogni giorno per motivi che vanno aldilà dalla ricerca della democrazia.


cateviola
cateviola il 30/12/06 alle 19:43 via WEB
Quelle immagini sono sconvolgenti.. a te, a me, a Sandro, a chi le ha viste e me ne ha parlato.. a tutti noi hanno fatto un effetto terribile. Non pensavo di poter provare pena per Saddam, ma la pietà per un essere umano è ancora invincibile in me, al di là di ogni pensiero su quel che quell'essere ha commesso. La pena di morte, la vendetta a freddo, quei gesti.. mi sconvolgono e mi gridano dentro l'inutile crudeltà di ogni esecuzione capitale.















Reazioni:

0 Commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More