Tre Stelle sono poche! D'accordo?

 

 


venerdì 16 dicembre 2011

Ma che bella gente!

H
o rimosso i banner pubblicitari. Il mio servizio di statistica mi segnala che una bontempona in data 13 Dicembre ed in data 15 Dicembre ha esercitato il suo ditino con chiare finalità.
Il servizio di statistica mi segnala esattamente tutti i dati di connessione (compreso sistema operativo e risoluzione dello schermo...chiaro?) e su quali banner è andata a divertirsi, indicando ora e giorno.
Ho avvisato google adsense, ma sia chiara una cosa, se dovessi essere bannata ti denuncio!
Ah dimenticavo....



STRONZA!

martedì 13 dicembre 2011

Non si vive di solo html…

T
utto cominciò con un cordino…
Chiariamoci, non sto parlando del  cappio che alcuni, forse in molti vorrebbero mettermi al collo, bensì di un cordino per occhiali, una via di mezzo sapientemente scelta dal mio ottico, tra la classica catenella stile prof. vecchio stampo ed il laccetto di caucciù che redazione_blog, sempre attenta al particolare  avrebbe decisamente schifato.
Il cordino in corallini neri con intermezzo di strass, semplice ma al tempo stesso sfizioso, rispondeva perfettamente al gusto di redazione_blog ed alla sua cura quasi maniacale per il proprio aspetto fisico ed il proprio abbigliamento.
Oddio! Ho scritto "maniacale", quindi se dopo questo post qualcuno mi attribuirà turbe psichiche di rara natura o problemi esistenziali di vario tipo, retaggio di chissà quale trauma vissuto nell'infanzia, vorrà dire che me la sono cercata...in fin dei conti scrivo su internet e dovrei ben sapere che internet è il luogo deputato dove tutti i fuoriusciti dalla legge Basaglia trovano accoglienza e trascorrono allegramente le proprie giornate rompendo l'anima al prossimo!

cordino 
Ad ogni modo il cordino nero, omaggio del mio ottico, formò un azzeccato abbinamento con la mia montatura da battaglia, l' occhio truccatissimo, il rossetto permanente a prova (verificata) di bacio, (di quelli che non lasciano traccia sulle camicie e permettono salutari “sgroppate” senza dover poi ricorrere al "restauro della cappella sistina")  e gli orecchini “made in mamma di redazione_blog".
In parole povere quell'oggettino lì  impreziosiva il mio look di base  conferendomi  un aspetto particolarmente "figo".
Fu così che, dopo averne constatato l'effetto sui maschi del quartiere, quelli fermi di fianco alla mia macchina  e quelli che senza mezzi termini in privato mi hanno sussurrato parole ammiccanti del tipo "hai un'aria da dottoressa porca",  decisi di ritornare dal mio ottico per fare una bella scorta di cordini, laccetti, collanine per occhiali o come diavolo si chiamano quegli affari lì.
Floriana, il mio ottico, aprì un cassetto pieno di questi bijoux e, non senza scuotere la testa,  cominciò a propinarmi varie e colaritissime "chincaglierie", ben consapevole che non mi sarebbero affatto piaciute, sino a quando riconobbe sconsolata che, per recuperare cordini simili al primo ma di differenti colori, avremmo dovuto attendere il nuovo anno ed il ritorno del suo rappresentante.
Flò, - le dissi - sai che faccio? Compro i coralli e lo faccio io!
Ma no!  - mi rispose - aspetta dai, guarda che è una rogna non da poco e per inserire il copri-nodo rischieresti la  nevrosi. (Oddio…ho scritto nevrosi!)
Ma io odio aspettare e lei non sapeva o forse dimenticava,  quanto testarda sia redazione_blog.
Il copri-nodo è una rogna? Ok!  Io trovo un'alternativa al copri-nodo!



Detto...e fatto! E voilà, cordino con corallini e strass senza coprinodo di chiusura.

cordino1

Poi, sapete com'è....l'appetito vien mangiando….
 

cordino2

E ad un certo punto ci ho preso proprio gusto.


cordino3
.
cordino4.


cordino5

I prossimi sono in lavorazione sul mio "tavolino da lavoro".


tavolodalavoro


Intanto mia madre sembra aver scambiato le mie orecchie per un negozio di bigiotteria artigianale e stenterò a farle capire che di lobi utili alla bisogna  ne ho davvero solo due. Che dirvi? Tale figlia, tale madre!


orecchini1orecchini2

INFORMAZIONI SULL'AUTORE DEL BLOG

Rossredazione_blog ha esordito nel 2006 su Libero dove ha gestito Blog Penna Calamaio sino a Settembre del 2011 dando vita ad un blog, prima collettivo, poi personale i cui post sono qui consultabili nella categoria "Primo Blog".
Digita da Bari dove è nata e "cresciuta", sia pure il minimo indispensabile, ovvero poco a ridosso del metro e 60, tuttavia per le "mete" più elevate si è attrezzata sin dalla giovane età con tacchi modello "trampoli" ed all'occorrenza con lanci di oggetti contundenti. Si è auto-convinta da oltre un decennio di avere 32 anni ed è un'accanita smanettona di codici html dei quali non capisce oggettivamente una mazza, sicchè ove il suo blog presenti problemi di visualizzazione, evitate di
….. [ continua ]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More