Tre Stelle sono poche! D'accordo?

 

 


domenica 5 maggio 2013

Mi-Ci scappa il ruttino!

E
poi ti arriva un'altra "notte" insonne ed essa porta con sè la voglia di riprendere a bloggare, ma,  quanto siano cambiate le cose dall'epoca in cui si giocava coi blog,  lo dimostra proprio lo stravolgimento del concetto naturale di insonnia.

Da blogger l'insonnia arrivava alle due del mattino, terminato il tirar tardi sui blog ed il cazzeggio on line.
Da persona normale invece,  alle 23.30 si comincia a vacillare e si scrivono su Skype frasi impensabili, del tipo "devo staccare, sto morendo dal sonno". 

IO!!!

Così, l'insonnia,  se proprio deve arrivare,  ti arriva alle sei del mattino, ed è pure domenica, sfiga su sfiga...

Vabbè - penso - accenderò il pc e vedrò di bloggare! E qui arriva il panico perchè non ricordo come diavolo si usi il nuovo blog.

Poi,  superata la prima sensazione di smarrimento,  si comincia a tradurre in parole scritte i pensieri e torna prepotentemente il desiderio insano di partire proprio dal punto in cui ci si era fermati.
Perchè, che piaccia o no io per anni ho avuto un blog su Libero e per anni quel blog, da tanti, era considerato una sorta di blog “istituzionale”, vuoi per l’attività di servizio volontario verso la Community e vuoi per il “legame” della sottoscritta con lo Staff di Libero Community.
Su quale fosse nella realtà la natura di quel “legame”, alcuni hanno scritto e molti hanno favoleggiato, non senza malignità ovviamente e, quella che avrebbe potuto e spesso voluto chiarire le cose, cioè io, si è limitata a tacere.

Perchè non si fa, perchè si è superiori, perchè si è bravi ragazzi, perchè ci si impone di fare i signori…
Così, anche dopo il famoso raduno di Viserba del 2011 che mi vide, insieme ad altri pochissimi utenti di Libero, partecipare al primo incontro tra Staff di Libero e blogger, mi attenni al riserbo più stretto, “vendendo” una versione ufficiale dei fatti molto edulcorata rispetto al reale.

Perchè non si fa, perchè si è superiori, perchè si è bravi ragazzi, perchè ci si impone di fare i signori…  
Allora di fatto, quando ho abbandonato il blog di Libero in rispettoso silenzio,  ognuno ha pensato ciò che ha voluto: che fosse stanchezza, che fosse la normale conclusione di un ciclo, che fossi semplicemente in tutt’altre faccende affaccendata.
Neanche hanno capito che talvolta postavo volutamente a raffica vecchi post, per evitare che in quel di Pisa avessero la giustificazione per privarmi dell’utenza Gold.
Mi scrivevano in privato – Oh, sei tornata! Svuota la messaggeria! -
Senza capire, senza lontaneamente intuire i motivi del mio allontanamento.
Del resto non c’è da stupirsi. La Community di Libero è una bolla all’interno della quale si ha una visione spesso distorta delle cose e di quella visione distorta è stato complice il mio silenzio.
Perchè non si fa, perchè si è superiori, perchè si è bravi ragazzi, perchè ci si impone di fare i signori… 
ed intanto che ci si esercita nel fare i signori, qualcuno lì dentro ancora osa parlare, esprimendo giudizi su chi è andato via e sul perchè non ritorni…
ancora complice il mio silenzio nel non smentire certe pazzedasempre e pure faccetteditolla!
Che poi, se linkassi sul blog di Libero questo spazio, per raccontare a qualcuno certe verità, lì, in quel di Pisa, mi bannerebbero subito!
Eh già, a me non sarebbe concesso  linkare tra i preferiti il mio blog esterno, nè  rinviare ad esso attraverso post interni.

Pazienza! Ho tanti Nick amici su Libero, ed ogni giorno potrei acquisirne a decine. Poi  quei Nick potrebbero mostrarsi molto collaborativi con me...
Loro si che su Libero potrebbero postare dei link di rinvio a questo mio nuovo Blog Penna Calamaio! Magari in blog appena creati….

La "redazione_blog" di Libero si limiterebbe a loggarsi col proprio Nickname ed a segnalare quei post all’intero spazio amici di Libero. Sono circa un migliaio….

Cacchio, non è mica contrario al regolamento segnalare dei post interni!
In sostanza mi sono  rimasti troppi pesi sullo stomaco e,  virtualmente parlando,  avrei bisogno “di fare un ruttino”...

ma non si può, no non si può, non sta mica bene eh!
Uhmm!
Uhmm!
Uhmm!

Cacchio ‘me frega a me del non si può?
922920_10200987554312315_214644079_n



A me, anzi, a noi ci scappa un ruttino!





INFORMAZIONI SULL'AUTORE DEL BLOG
Rossredazione_blog ha esordito nel 2006 su Libero dove ha gestito Blog Penna Calamaio sino a Settembre del 2011 dando vita ad un blog, prima collettivo, poi personale i cui post sono qui consultabili nella categoria "Primo Blog". Digita da Bari dove è nata e "cresciuta", sia pure il minimo indispensabile, ovvero poco a ridosso del metro e 60, tuttavia per le "mete" più elevate si è attrezzata sin dalla giovane età con tacchi modello "trampoli" ed all'occorrenza con lanci di oggetti contundenti. Si è auto-convinta da oltre un decennio di avere 32 anni ed è un'accanita smanettona di codici html dei quali non capisce oggettivamente una mazza, sicchè ove il suo blog presenti problemi di visualizzazione, evitate di ….. [ continua ]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More